Peardrop promuove gli ecosistemi digitali di business

Modelli organizzativi di ambienti virtuali
Il CSP Innovazione nelle ICT partecipa al progetto PEARDROP per lo sviluppo di un Digital Business Ecosystem (DBE). Si tratta di un modello organizzativo di ambiente virtuale, in cui la creazione di un network tra (piccole) organizzazioni è resa più efficiente ed efficace grazie all’utilizzo diffuso delle ICT.

Tra gli aspetti più rilevanti di questo modello, la cooperazione dinamica, e la definizione di un processo collettivo di creazione e diffusione della conoscenza.
In un DBE, infatti, non si trovano imprese in posizione dominante, poiché ogni soggetto che ne fa parte, può fornire impulsi per l’innovazione. Si tratta, quindi, di un modello basato sulla diffusione e l’uso delle ICT come veicolo per rafforzare la competitività delle PMI europee, favorire lo sviluppo regionale e rendere il sistema economico a sua volta più competitivo.
Il workshop di Gant
Il 7 e l’8 febbraio 2008 si è tenuto a Gant (Belgio) il secondo International workshop di Peardrop, un progetto finanziato nell’ambito del VI Programma Quadro dell’Unione Europea, che si propone di promuovere i principali risultati ottenuti dai progetti relativi ai DBE, gli Ecosistemi Digitali di Business.
PEARDROP propone inoltre dei Sistemi, intesi come strumenti, metodologie e modelli, utili a supportare i policy-makers nell’implementazione di un DBE a livello locale.
Il workshop è stato un momento di incontro e confronto per le Regioni europee coinvolte nel progetto, e un’occasione per fare il punto rispetto all’avanzamento del lavoro, che è iniziato a settembre 2006.
  
L’avanzamento del lavoro
Nella prima fase PEARDROP ha prodotto l’analisi del DBE rispetto a 5 ambiti tematici –  sviluppo locale, modelli di business, aspetti legali, aspetti tecnologici e modalità di finanziamento – portando alla realizzazione di una breve guida introduttiva dedicata ad ognuno di questi.
Per facilitare lo sviluppo dei DBE all’interno delle Regioni europee, inoltre, il progetto ha portato all’ideazione di vari “strumenti operativi” utili per pianificare lo sviluppo di un ecosistema di business. 
Gli attori
Sono oltre 20 le Regioni europee coinvolte in questi mesi nel progetto, 13 delle quali impegnate a ideare piani di sviluppo di un proprio DBE, utilizzando e testando gli strumenti ideati dal progetto.
PEARDROP è coordinato da [email protected] (European Regional Information Society Association). Gli enti che ne fanno parte sono: CSP Innovazione nelle ICT (Piemonte, Italia), AEC (Aquitania, Francia), Hermia (West Finland, Finlandia), CMI (Galles, UK) e EPMA (Vysocina, Repubblica Ceca).
  
INFO
I materiali sono disponibili previa registrazione all’indirizzo: www.peardrop.eu/Pages/index.aspx.