Voucher MISE per l’internazionalizzazione

Scadenza: 2017-12-06

FINALITÀ: L’intervento consiste in un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, in favore di tutte quelle PMI che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata (il cd. Temporary Export Manager o TEM) capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri. Le imprese devono rivolgersi ad una Società fornitrice dei servizi scegliendola tra quelle inserite nell’ apposito elenco che sarà pubblicato sul sito del Ministero entro il giorno 20 dicembre 2017.

BENEFICIARI: micro, piccole e medie imprese (PMI), costituite in qualsiasi forma giuridica, e le Reti di imprese tra PMI, che abbiano conseguito un fatturato minimo di 500 mila euro nell’ultimo esercizio contabile chiuso. Tale vincolo non sussiste nel caso di Start-up iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese, di cui art. 25 comma 8 L.179/2012.

 

DUE TIPOLOGIE DI AGEVOLAZIONI:

Voucher “early stage”:

Voucher di importo pari a 10.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 13.000 al netto di IVA.

Voucher “advanced stage”:

Voucher di importo pari a 15.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 25.000 al netto di IVA.

È prevista la possibilità di ottenere un contributo aggiuntivo pari a ulteriori euro 15.000 a fronte del raggiungimento di specifici obiettivi in termini di volumi di vendita all’estero.

TEMPISTICHE 

L’apertura dello sportello è stata spostataalle ore 12.00 del 4 dicembre 2017 e fino al termine ultimo delle ore 16.00 del 6 dicembre 2017. Già a partire dal 21 novembre 2017, è possibile compilare on line la domanda.

Sarà possibile presentare una sola domanda per impresa, che dovrà essere compilata e inoltrata esclusivamente tramite la procedura informatica resa disponibile nella presente sezione del sito internet del Ministero dello sviluppo economico.

Il Ministero procederà all’assegnazione dei Voucher secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse disponibili, tenuto conto delle riserve e della sussistenza dei requisiti di ammissibilità in capo ai soggetti proponenti.

 

Il supporto di Torino Wireless

Torino Wireless fornisce supporto agli aderenti al Polo ICT e al Cluster SmartCommunitiesTech per:

  • interpretazione tecnica e procedurale

Per ricevere il supporto di Torino Wireless o segnalare specifici quesiti tecnici sul bando si prega di inviare una email a [email protected]

INFO

Per ulteriori informazioni consultare il sito del Ministero dello Sviluppo Economico